Scrivici su Whatsapp

Il legno di rovere per la tua casa: naturale e funzionale

Il legno è assolutamente un must per una casa in stile scandinavo industrial che si rispetti. Dalla cucina, dove il legno si combina con i materiali più nuovi come l’acciaio ed il vetro, al salotto con legno di rovere e ferro battuto, fino ad arrivare alla zona letto e bagno. Insomma, in base allo spazio a vostra disposizione, potrete scegliere di utilizzare il legno massello in tutte le sue infinite combinazioni di colore e materiali. Naturalmente, anche tutte le altre stanze della casa possono esser arredate e riscaldate dai mobili in legno: dalla taverna con mobili funzionali, fino ai complementi d’arredo lasciati naturali o colorati da usare come piano d’appoggio o semplice elemento di decoro.

Fra tutte le tipologie di legno che possiamo utilizzare per arredare le nostre case, vogliamo parlare di una varietà di legno che ha un ottimo equilibrio tra un colore raffinato e prestazioni nei mobili, che sempre di più sta prendendo piede nelle soluzioni più moderne e nell’arredamento industrial di città: il legno rovere.

Identikit del legno di rovere

Il rovere è il nome commerciale del legno che si ricava da alberi come la quercia, la farnia ed il leccio. Sono alberi molto duraturi che riescono a raggiungere un diametro di un metro e mezzo ed un’altezza di quasi 20 metri. Esistono tre tipologie principali di rovere destinati alla produzione di mobili: il rovere americano, il rovere europeo e quello giapponese. La distinzione ulteriore la troviamo con la colorazione, che può essere tendenzialmente bianca o rossa.

Caratteristiche e utilizzo dei mobili in rovere

  • Il Rovere ha un colore bruno che tende al giallo che schiarisce nel tempo, questa particolarità viene molto apprezzata per arredare sale e salotti con credenze basse d’appoggio, credenze a più ante con vetromobili con vetrine e librerie in rovere.
  • Questo legno è molto duro, resiste agli urti, ha una buona resistenza meccanica e alle sollecitazioni esterne. E’ quindi indicato per mobiletti per la zona livingmobili porta TV soprattutto nella varietà anticata se abbiamo case più tradizionali, ma si sposa bene anche la varietà sbiancata.
  • Il rovere ha ottima durezza, stabilità e durabilità, tutte qualità che migliorano con la stagionatura. E’ ideale quindi per mobili in rovere naturale con superfici curve, superfici che subiscono costante strofinamenti, pulizie quotidiane e attacchi da agenti chimici. Parliamo di mobili come tavoli in solo rovere per la cucinatavoli in legno e ferro e sedie in rovere: perfetti per unire design e prestazioni.
  • Il rovere presenta una buonissima durabilità del materiale, resiste all’invecchiamento, all’umidità, ai funghi ed alle muffe. E’ un legno ideale per arredare la zona notte nella varietà sbiancata (più luminosa), spesso caratterizzata da un'alta umidità, specialmente se esposta a sud. Quindi via libera ad armadi in legno di rovere, comodini in rovere, comòletti in rovere tutto nella varietà spazzolata con venature in rilievo per la camera da letto.
  • Il rovere ha una buona lavorabilità e facilità di taglio, buona gestione delle superfici e attitudine alla finitura. Nella varietà sabbiata è ideale quindi per la realizzazione di scrivanie cassettiere per la zona lavoro/angolo studio.

Info e suggerimenti mobili in rovere

Per la pulizia giornaliera dei mobili in legno rovere, è sufficiente una spolverata con uno straccetto di cotone morbido o spolverino classico. Per pulizie più accurate, ideali per i mobili della cucina e della sala volte ad eliminare macchie, impronte e aloni, è bene passare un panno di similpelle ben strizzato con acqua tiepida e aceto bianco e risciacquare con acqua e asciugare con stoffa.

Le piante del rovere contengono tannini, elementi che conferiscono al rovere un aroma molto apprezzato e che permette al legno di resistere alla fermentazione dei mosti, durante la trasformazione in vino. E’ ideale inoltre per arredare la propria casa con elementi d’arredo in questo materiale per avere un profumo buonissimo senza utilizzare profumatori industriali.

Per le piccole riparazioni di crepe ed abrasioni si può utilizzare della cera o riempitivi naturali senza dispendio monetario molto alto.

Condividi

Aggiungi un commento